Internaz. Italia 1 – Riola

Home / News / Internaz. Italia 1 – Riola
admin | 29 gennaio 2017

L’inferno di sabbia di Riola Sardo (OR),
ha accolto il primo round degli Internazionali d’Italia MX SDV series 2017, primo appuntamento stagione col motocross. Sula pista che un anno lo aveva visto infortunarsi gravemente, perdendo la chance di partecipare agli Internazionali 2016 e segnando quindi profondamente la sua preparazione invernale, Antonio Cairoli ha oggi dominato, vincendo entrambe le manche disputate. Nella gara della MX1, dopo essersi qualificato con il settimo tempo, il pilota del Red Bull KTM Factory Racing Team ha preso il via in testa, siglando l’hole shot e prendendo il largo in poche curve, senza lasciare possibilità di replica agli inseguitori. Dopo 16 giri al comando e dopo aver fatto segnare il miglior tempo in gara, Tony ha tagliato il traguardo con un vantaggio considerevole sugli avversari. Identico copione nella seconda manche, quella della classe Elite, che vedeva i 20 primi classificati della manche di MX1 sfidare i 20 primi classificati della manche di MX2, con Cairoli che in sella alla sua KTM 450 SX-F, gestita dalla struttura di Claudio De Carli, partiva in testa e guidava la gara dalla prima all’ultima curva, senza mai essere avvicinato dagli avversari, facendo segnare nuovamente il miglior crono in gara. Giornata perfetta quindi per l’otto volte Campione del Mondo che comincia così al meglio il 2017, anno nel quale affronterà la sua quattordicesima stagione iridata.

Antonio Cairoli: “Sono molto contento delle mie gare, questa è una delle mie piste preferite e finalmente comincio a sentire meglio la moto. Quest’inverno abbiamo fatto molti test, e ora la moto è più adatta al mio stile di guida, cosa che l’anno scorso non è stata possibile a causa della mia caduta proprio qui, durante la preparazione invernale. Sono soddisfatto della mia velocità, anche se mancava Jeffrey in pista, che è uno degli specialisti della sabbia ma spero che di rivederlo presto in pista. Ora mi sento una cosa sola con la moto che mi trasmette maggior sicurezza, permettendomi di esprimermi un po’ meglio rispetto al passato. L’anno scorso faticavo sempre ad inizio gara, ora sembra che il problema sia risolto e che sia in grado di essere veloce sin dai primi giri, cosa che aiuta molto. So che su una pista come questa, di sabbia, sono agevolato e quindi sono molto curioso di vedere la settimana prossima sul duro,se sarò capace di ripetermi. Gareggeremo a Malagrotta, che è la pista che si può dire mi abbia visto nascere come pilota e dove spero che ci sia il pubblico delle grandi occasioni.”

MX1
1-A.Cairoli 2-J.Van Horebeek 3-T.Gajser 4-R.Febvre 5-E.Bobryshev
Elite
1-A.Cairoli 2-J.Van Horebeek 3-T.Gajser 4-E.Bobryshev 5-G.Coldenhoff

Risultati e classifiche su: www.offroadproracing.it

sp
Facebook Instagram RSS Feed Twitter YouTube