GP Francia – quarto

Home / News / GP Francia – quarto
admin | 5 giugno 2016

Il decimo round del Mondiale
MXGP ha avuto luogo questo fine settimana sullo storico tracciato di St.Jean d’Angely, nel sud-ovest della Francia atlantica. La pista naturale, che da anni ospita il Gran Premio transalpino presenta un suolo duro e sassoso, dalle mille insidie, con grandi saliscendi che attraversano la collina che ospita il circuito. Antonio Cairoli, partito primo nella gara di qualifica, dal nono cancello, ha perso diverse posizioni nel corso del primo giro, a causa di un problema con la moto ed ha chiuso al settimo posto, dopo una buona rimonta. In gara uno alla domenica è scattato nuovamente in testa con la sua KTM 450 SX-F, dettando il ritmo nei primo giro. Dopo aver perso il comando Tony ha mantenuto il secondo posto per altri cinque passaggi, transitando poi terzo, posizione mantenuta fino al traguardo. In gara due il pilota del KTM Red Bull Factory Racing Team è incappato in una scivolata alla prima curva, restando coinvolto in una caduta di gruppo che lo ha fatto ripartire nelle ultimissime posizioni. Lanciatosi in una furiosa rimonta, l’otto volte Campione del Mondo ha recuperato velocemente fino all’undicesima posizione, prima di cadere a causa di un grosso sasso in un canale. Negli ultimi giri Tony ha recuperato ancora cinque posizioni, riuscendo a tagliare il traguardo al settimo posto. Il Gran Premio di Francia si chiude così con un quarto posto assoluto, che permette a Cairoli di consolidare la terza piazza in campionato. Prossimo round tra due settimane in Inghilterra, sulla pista di Matterley Bassin.

Antonio Cairoli: “E’ stato un’altro fine settimana non buono per il campionato purtroppo. Nella prima manche son riuscito a partire bene ed il terzo posto è un risultato che mi soddisfa, anche perché non avevo la velocità per stare davanti. Tra le due manche abbiamo lavorato sulla moto ed abbiamo fatto delle modifiche che sono andate nella giusta direzione, perché durante la rimonta, dopo la caduta in partenza nella seconda manche, mi sono sentito a mio agio, sia con la mia guida che con la moto. La preparazione fisica sta andando bene, il problema semmai oggi è stato causato dai troppi errori e dalle troppe cadute; sono comunque soddisfatto della velocità e della determinazione con la quale ho rimontato nella seconda manche. Bisogna continuare a lavorare ancora tanto perché in questo momento davanti hanno un ritmo superiore al nostro.”

Prossimo GP: Inghilterra, Matterley Bassin 19/06/16

Gara 1:
1-T.Gajser, 2-R.Febvre, 3-A.Cairoli, 4-Bobryshev, 5-J.Van Horebeek

Gara 2:
1-R.Febvre, 2-T.Gajser, 3-E.Bobryshev, 4-C.Desalle, 7-A.Cairoli

Gran Premio:
1-R.Febvre 47p. 2-T.Gajser 47p. 3-E.Bobryshev 38p. 4-A.Cairoli 34p. 5-C.Desalle 31p.

Campionato del Mondo:
1-T.Gajser 432p. 2-R.Febvre 408p. 3-A.Cairoli 372p. 4-M.Nagl 342p. 5-E.Bobryshev 333p.

sp
Facebook Instagram RSS Feed Twitter YouTube