GP Tailandia

Home / News / GP Tailandia
admin | 6 marzo 2016

Un altro fine settimana
positivo per Antonio Cairoli in questa doppia trasferta oltreoceano. In quella che sicuramente è la gara fisicamente più provante dell’anno, il pilota del KTM Red Bull Factory Racing Team, è riuscito a centrare un quinto posto finale che lo colloca al quinto anche della classifica di Campionato, a poche lunghezze dai piloti che lo precedono. Tony è riuscito a capitalizzare l’eccellente partenza nella gara di qualifica del sabato, terminandola al terzo posto ed ha poi guidato la prima manche, corsa con temperature vicine ai 40°, mostrando un’ottimo ritmo, come testimonia anche il giro record in gara, siglato nel corso dell’ottavo passaggio. In seconda manche un problema tecnico lo ha privato di quello che avrebbe potuto essere un primo podio stagionale; partito in testa Cairoli si è dovuto fermare prima di completare la prima curva, ripartendo ultimo molto attardato. Dopo una bella rimonta ha tagliato il traguardo in sella alla sua KTM 450 SX-F in dodicesima posizione. Giornata comunque nel complesso positiva, con i buoni progressi mostrati dal pilota di Patti, che rientra a casa per preparare il primo round europeo della serie iridata 2016.

Tony Cairoli: “Qui in Tailandia è andata tutto sommato bene, ieri, dopo aver sofferto un po’ nelle prove cronometrate, sono riuscito a fare una buona partenza e a qualificarmi terzo. Oggi in prima manche ho chiuso con un bel secondo posto, lottando per la vittoria durante tutta la gara, dopo essere stato in testa per più di metà tempo; è stato importante, perché mi aiuta a ritrovare un buon feeling con le posizioni di vertice. In gara due ho fatto ancora una partenza da manuale ma questa volta un problema tecnico mi ha frenato, facendo spegnere la moto a metà della prima curva. Sono ripartito ultimo e da quel momento per i primi due giri la moto ha avuto problemi altre volte, poi pian piano le cose sono cominciate ad andare meglio. Questa è una pista dove partire davanti è fondamentale, purtroppo cose del genere non si possono prevedere, portiamo a casa comunque una buona esperienza, che ci servirà più avanti e punti importanti in ottica classifica. Ora abbiamo due settimane libere, che useremo per preparare al meglio la gara di Valkenswaard, dove speriamo di portare a casa un buon risultato.”
Prossimo GP: Europa, Valkenswaard 28/03/16

Gara 1:
1-R.Febvre, 2-A.Cairoli, 3-T.Gajser, 4-E.Bobryshev, 5-J.Van Horebeek

Gara 2:
1-R.Febvre, 2-B.Townley, 3-M.Nagl, 4-J.Van Horebeek, 12-A.Cairoli

Gran Premio:
1-R.Febvre 50p. 2-T.Gajser 36p. 3-J.Van Horebeek 34p. 4-E.Bobryshev 32p. 5-A.Cairoli 31p.

Campionato del Mondo:
1-R.Febvre 92p. 2-T.Gajser 86p. 3-E.Bobryshev 74p. 4-J.Van Horebeek 68p. 5-A.Cairoli 64p.

sp
Facebook Instagram RSS Feed Twitter YouTube